Brothersofthehead

Groupon festeggia un miliardo di coupon venduti

Groupon, il primo e più famoso sito internet dedicato ai gruppi di acquisto e all’e-couponing, ha raggiunto, nei giorni scorsi, un importantissimo traguardo: la vendita di un miliardo di coupon in tutto il mondo.

Groupon è, quindi, entrato a far parte della ristretta cerchia dei miliardari, arrivando a guadagnarsi un meritatissimo posto accanto ad altri brand geniali come, ad esempio, Apple e McDonalds.
Il sito è nato, infatti, da un’idea tanto semplice quanto rivoluzionaria, quella, cioè, di creare dei gruppi di acquisto sfruttando, quindi, gli sconti quantità: mettendo insieme, infatti, più persone interessate ad un determinato prodotto o servizio, è possibile ottenere un prezzo decisamente più vantaggioso.

Nel corso degli anni questo innovativo modello di business ha dato notevoli frutti e, come ogni idea vincente, è stato imitato ed adottato da moltissimi altri siti.
Il tempo ha, quindi, dato ragione a Groupon, che negli scorsi anni è arrivato addirittura a rifiutare un’offerta di acquisizione da parte di Google per la cifra di 6 miliardi di dollari: il raggiungimento del miliardesimo coupon venduto è, infatti, la conferma di quanto giusta fosse l’intuizione iniziale e di quanto proficuo fosse tale business.

Il miliardesimo coupon venduto è stato, in particolare, quello della pizzeria Pirrone di St. Louis, nel Missouri, il cui titolare, Jay Jaworski, ha affermato di essere estremamente felice ed orgoglioso che tale importante traguardo di Groupon sia stato raggiunto proprio da un’offerta sul proprio locale. “Groupon ci ha permesso di promuovere il nostro business a livello locale e di sviluppare rapporti di fiducia con i nostri clienti” ha poi aggiunto l’uomo.

Groupon

Per celebrare il raggiungimento di questo importante obiettivo, Groupon ha lanciato il March Madness: dal 12 al 21 Marzo, nello specifico, sul sito saranno disponibili moltissime nuove offerte di ristoranti, spa ed esperienze varie a prezzi ancor più vantaggiosi.
“Siamo orgogliosi e fieri di questo risultato straordinario” ha dichiarato Rich Williams, il CEO della società. “Il nostro ringraziamento va a tutti i Partner commerciali che hanno scelto Groupon per promuovere il loro business e ai clienti che ogni giorno usano la nostra piattaforma per scoprire le loro città”.
Ed è proprio per ringraziare i propri clienti fedeli, e per riuscire a trovarne di nuovi, che il sito ha pensato di offrire dei particolari codici sconto per acquistare i diversi deal messi a disposizione in questo periodo.

Dal mese di Ottobre 2008, data in cui fu venduto il primo coupon presso il Motel Bar di Chicago, il processo di crescita del sito e del suo business è stato davvero inarrestabile: straordinari sono, infatti, i numeri che lo caratterizzano e che vanno ben oltre la cifra di offerte vendute. Per raggiungere tale traguardo, infatti, sul sito sono stati acquistati 475 chilometri di hamburger, corrispondenti, se messi uno sull’altro, a ben 6.750 Torri di Pisa, 4 milioni di depilazioni, 502 anni di posizioni yoga, 134 milioni di lanci di palle da bowling e oltre 12 milioni e mezzo di massaggi.

Tuttavia, il traguardo più importante raggiunto da Groupon è stato sicuramente quello di essere riuscito a creare una nuova esperienza di acquisto per i consumatori, dimostrando di essere la risposta semplice ed efficace per non rinunciare ad alcuni sfizi pur trovandosi ad affrontare un periodo di crisi economica. La società di e-couponing è, quindi, riuscita, grazie all’innovativo modo per mettere in contatto consumatori ed esercizi commerciali, a cambiare in maniera drastica e diffusa il mondo dello shopping online, rendendolo semplice, intuitivo, conveniente e, soprattutto, alla portata di tutti.

Coupon e Proximity Marketing

I coupon, i buoni sconto e varie altre tipologie di promozione esistono ormai da molto tempo e si sono sempre adattati con facilità alle innovazioni tecnologiche e alle novità sociali, cavalcando le mode del momento e trovando sempre nuovi canali per essere veicolate.

I coupon dal cartaceo sono passati felicemente al virtuale, diventando codici sconto da digitare sui siti e-commerce prima di concludere l’acquisto così da ottenere omaggi o riduzioni di prezzo.

Quale sarà la prossima frontiera dei coupon sconto

Proximity marketingPare proprio che nel prossimo futuro dei coupon sconto ci sarà il Proximity Marketing. Il marketing di prossimità è una tecnica ancora nuova, ma che sta prendendo rapidamente piede, si tratta di una strategia di marketing che opera su un’area geografica delimitata. In sostanza si localizza attraverso dei dispositivi tecnologici la presenza di un potenziale cliente e gli si mandano promozioni, e magari anche coupon sconto, riferiti alle attività commerciali della zona.

Facciamo un esempio pratico. State passeggiando per le strade di una città che non conoscete, magari siete in vacanza. Vedete un bell’abito in una vetrina e nello stesso momento vi arriva un codice sconto sul cellulare, proprio per fare acquisti in quel negozio. Un sistema innovativo e molto efficace, che senza dubbio continuerà a far amare i coupon sconto ancora a lungo.

marketing di prossimità